artigiano in fiera

Ecco la 22° edizione di «L’Artigiano in fiera»
da sabato 2 a domenica 10 dicembre. 
Dieci padiglioni, 3 mila espositori da 100 Paesi diversi e 9 giorni di fiera: 
un' occasione imperdibile per acquistare, vedere e toccare prodotti artigianali provenienti da tutto il mondo, unici, originali e di primissima qualità, introvabili altrove.
Ma non solo: si potrà assistere ad eventi musicali, performance di danzacorsi di cucina e provare il meglio della ristorazione internazionale per un giro del mondo in soli 9 giorni!
L’artigianato dà modo non solo di far rivivere le tradizioni ma anche di realizzarsi lì dove si vive: il segreto del successo della manifestazione è la chimica che si crea tra gli artigiani e visitatori.
Chi viene all’Artigiano in fiera trova nell’ esperienza degli artigiani un altro modo di concepire il mondo, la vita e l’economia.
Dalla Cina, padiglione dedicato alle tradizioni del tè, della porcellana, dei tessuti lavorati ma anche delle danze, all’Asia, all’Africa con gli artigiani senegalesi che provengono da una zona dove grazie alla riscoperta degli antichi mestieri si è assistito ad un miglioramento delle condizioni economiche; molto rappresentato anche l’Iran che promuoverà i suoi prodotti come i tappeti e i datteri, ma sarà presente anche con un gruppo musicale in abbigliamento tradizionale. 
L' artigianato made in Italy sarà protagonista della manifestazione: dai tonni di Carloforte e Favignana alle innovazione nel food proposte dalla Campania e dalla Calabria, dalla tradizione del legno del trentino a quella marchigiana delle scarpe; non rimarranno delusi gli appassionati di moda design e arredamento; novità anche sul piano culinario con Artimondo restaurant uno spazio dedicato alle migliori ricette italiane promosso in collaborazione con la Nazionale degli chef. 
Spazio anche alla cultura con spettacoli di danze e canti tradizionali. 

"L'artigiano in fiera" è raggiungibile  con la fermata del treno o metro Milano Rho-Fiera (Trenord e Italo) (per maggiori info http://artigianoinfiera.it/it/...)
L’ingresso, tutti i giorni dalle 10:00 alle 22:30, è come sempre assolutamente gratuito.